• Pubblicata il:
  • Autore: Antonio
  • Categoria: Racconti trans
  • Pubblicata il:
  • Autore: Antonio
  • Categoria: Racconti trans

Lei era troppo bella pero'

tralasciando i preamboli dopo esserci conosciuti in un locale dove ero entrato per passare una serata all'apparenza noiosa conosco lei niki una dea bionda. usciamo saliamo sulla mia macchina e ci stiamo dirigendo verso milano e non posso farle notare che aveva due splendide gambe e che stavano facendo un certo effetto su di me e li per niente intimorita mi disse " siamo vicini ad un motel perchè non ci fermiamo qualche ora?" non me lo faccio ripetere e ci fermiamo, entrati in camera mi trovo praticamente la sua lingua in bocca io comincio ad accarezzarla due seni sodi e lei mi spinge sul letto e comincia ad accarezzarmi nel basso ventre mi sflila l'uccello e comincia un pompino paradisiaco a stento la fermo e le ricordo il preservativo e ne approfitto per passare al contrattacco comincio a leccarla tutta le mordicchio i seni le sfilo le mutandine e.... sorpresa mi trovo un cazzo che stava già andando in tiro dopo un'attimo di sbigottimento lei midice "non dire che non te ne sei accorto prima?" io ribatto " no l'avevo capito ma non pensavo che tu avessi un cazzo così" decido che c'è sempre una prima volta e con calma e poco mestiere comincio a leccare quella cappella che io chiamavo grosso clitoride penso che sia arrivato sui 17 18 cm ma duro lei si gira e mi chiede di inumidirgliper bene il suo buchino, io comincio a leccare e prima con un dito e poi condue mifaccio largo in quel paradiso di sedere lei comincia ad ansimare e mi chiede di prenderla con forza dopo l'incappucciamento la penetro e comincio a pompare fino a sbattergli le palle contro i l culo il suo ansimare mi faceva arrapare sempre di più e prima di farla godere mi ferma e mi dice "adesso tocca a te" io non lo avevo mai preso nel culo lei mi gira prende una crema che aveva con se e piano piano me la spalma attorno e dentro il buco "vergine" quelle dita e wuella crema morbida mi tenevano in tensione ma piacevole e dicolpo comincia a penetrarmi prima un dolore e poi si faceva largo un piacere grane mi gira e mettedosi le mie gambe sulle spalle mi ripenetra con più forza fino a farmi venire come una fontana e lei dopo essere uscita e tolto il pres.. mi è venuta copiosamente sul petto. era la prima volta ma adesso ci vediamo saltuariamente ma .....

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!