• Pubblicata il:
  • Autore: Alessandro
  • Categoria: Racconti bisex
  • Pubblicata il:
  • Autore: Alessandro
  • Categoria: Racconti bisex

La mia prima scopata da passivo

Non mi era mai capitato di fare del sesso con un'altro uomo e sinceramente ero molto incuriosito su cosa si provava, sentivo chi diceva che qualcuno aveva avuto anche un'orgasmo stimolando la prostata, avevo provato più di una volta con un vibratore anale comprato al sexy shop ma non ero riuscito, allora avevo pensato che magari con un cazzo vero la cosa sarebbe cambiata. Per realizzare il mio sogno proibito dovevo scegliere con cura colui che mi doveva sverginare anche perchè al tempo avevo la ragazza e non volevo che la cosa si sapesse, l'unico che mi era venuto in mente era una vecchia conoscenza che conviveva con un'altro ragazzo e che mi aveva sempre fatto il filo, quindi l'avevo chiamato chiedendogli se poteva realizzare questa mia richiesta.... per lui non c'erano problemi, ci siamo quindi messi d'accordo e ci siamo poi trovati in campagna, ero eccitatissimo e nello stesso tempo avevo un po di paura di sentire male, per l'occasione mi ero messo sotto alle braghe della tua due calze autoreggenti che a me hanno sempre arrapato e un perizoma che avevo rubato alla mia ragazza senza che lei sapesse niente, una volta in macchina con lui, gli avevo iniziato a massaggiare il pacco che più lo toccavo e più diventava duro poi essendo anche lui in tuta l'avevo tirato fuori e lentamente avevo iniziato a succhiarglielo, era la mia prima volta che prendevo in mano e in bocca un cazzo ma la situazione mi eccitava molto, poi era arrivato il momento di prenderlo dentro, mi ero messo sopra di lui dandogli la schiena e dopo aver unto bene il mio orello con vasellina me lo ero impuntato piano pianino... inizialmente sentire la cappella che entrava nel mio culetto stretto non era una bella sensazione, era più il male che sentivo e la cosa mi stava passando, poi una volta che il muscolo si era dilatato come si deve la situazione era cambiata, mi piaceva un sacco e lo stavo prendendo tutto fino all'ultimo centimetro!! Mi stava scopando di brutto, sentimi domato e sentire il cazzo dentro di me durissimo era spettacolare, stavo iniziando a sentire qualcosa dentro di me, quasi come un calore in aumento e propio nel momento che il mio amico stava venendo anche a me era esploso il famoso orgasmo alla prostata..... mille volte più potente di quello tradizionale e veramente unico nel suo genere, da quel giorno ho aperto i miei orizzonti sul sesso...

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!